SI SA CHE LA FAME AGUZZA L’INGEGNO la favola dei Musicanti

un progetto di e con Raffaella Tomellini

liberamente ispirato a “I musicanti di Brema” dei fratelli Grimm foto di scena Domenico Gnan

COMPAGNIA VIARTISTI

Read 1708 times

“I musicanti di Brema” è una delle favole più conosciute al mondo. L’attacco suona così: quattro animali, maltrattati dai loro padroni perché ormai vecchi e considerati inutili, decidono di scappare, per salvare la pelle. Hanno un piano ben preciso e delle ambizioni artistiche. La loro meta è Brema, il loro sogno è suonare nella banda della città. Con ritmo baldanzoso gli animali attraversano il bosco dove trovano una casetta piena di cibo prelibato ... decidono di fermarsi, ma scoprono che la casa è abitata dai briganti. Che fare? Si sa che la fame aguzza l’ingegno. Gli animali escogitano un piano diabolico per spaventare i briganti: mettono insieme le loro potenti voci e danno inizio al loro primo concerto: ragliando, miagolando, abbaiando e cantando. Un inferno più che una melodia! Ma la loro impresa ha un successo strepitoso e conseguenze inaspettate!

Spettacolo di pupazzi a mano e di musica adatto ai bambini a partire dai 4 anni. Lo spettacolo ha debuttato nel 2014 con recite presso Biblioteche piemontesi e successivamente replicato nel 2015 presso Grugliasco (To), Chalet Allemand del Parco Culturale Le Serre, stagione 2014_2015 abitare#passioni, Avigliana progetto Arte per Voi (2015).

Additional Info

SHARE